che lavoro cerchi? dove?

lunedì 24 ottobre 2016

Lavoro: in consigli di Google, le nazioni preferite dai giovani e......


Come reinventarsi un lavoro con le tecnologie digitali e con Google. La classifica dei Paesi preferiti dai giovani che vanno all'estero a cercare fortuna. Manifattura, in arrivo 50 opportunità di impiego nelle energie pulite. Occupazione irregolare, in 10 anni accertati 16 miliardi di evasione.



La classifica dei Paesi preferiti dai giovani che vanno all'estero
Il 'Global Youth Development Index and Report 2016', studio inglese promosso dal governo di Londra, ha stilato una particolare classifica dei paesi preferiti dai giovani tra i quindici e i ventinove anni per andar a trovare fortuna ed opportunità migliori di vita. I criteri di valutazione utilizzati sono stati ben 18, tra cui spiccano la qualità della formazione, le possibilità di lavoro e di specializzazione, la qualità del sistema sanitario, la facilità d'accesso a cure e benessere e il grado di partecipazione politica dei giovani. I paesi considerati sono stati 183.

Manifattura, in arrivo 50 posti di lavoro
Cinquanta nuovi posti di lavoro da creare in un triennio, dodici dei quali dovranno essere riservati ai tirocinanti del programma “Garanzia giovani”. La Manifattura sta per ospitare un altro progetto industriale che riempirà ulteriormente gli spazi dell’ex stabilimento di Borgo Sacco.
È questa la principale condizione dell’accordo che è stato sottoscritto, ieri mattina, a Trento, nell’ufficio dell’assessore Alessandro Olivi. La Provincia corrisponderà alla “Green Energy” di Trento ben 3 milioni di euro quale contributo alla realizzazione di un progetto di ricerca finalizzato allo sviluppo di una nuova tecnologia di accumulo dell’energia tramite delle innovative batterie ricaricabili.

Lavoro, come mi reinvento a 50 anni con Google (e non solo)
Per i disoccupati tra i 50 e 60 anni di età, le cosiddette “skills digitali” possono essere un'arma di ricollocazione sul mercato del lavoro. Il primo passo? Colmare il gap tra interesse teorico e le competenze spendibili nella ricerca di impiego: secondo i dati di una ricerca Ipsos-Google Italia, il 94% dei disoccupati con più di 50 anni ritiene «importanti» le competenze digitali ma appena il 14% ha svolto corsi o attività di formazione negli ultimi due-tre anni.

Lavoro irregolare, in 10 anni accertati 16 miliardi di evasione
Tra il 2006 ed il 2015 ministero del Lavoro, Inail e Inps attraverso le loro ispezioni hanno accertato contributi e premi evasi per un ammontare complessivo di circa 16 miliardi di euro e pari a 1,5 miliardi di euro ogni anno. È quanto risulta da uno studio sul lavoro «non regolare», «irregolare» e «in nero» elaborata, attraverso i dati dell’ attività ispettiva, dal Servizio Politiche del Lavoro della Uil. Il tasso di irregolarità delle aziende è stato del 65,5%, 250 mila di media all’anno i lavoratori trovati irregolari; in nero oltre il 43% degli irregolari.

LEGGI ANCHE:

Nessun commento:

Posta un commento