che lavoro cerchi? dove?

domenica 20 marzo 2016

Finanziamenti e aiuti per start up innovative? Edison Pulse 2016!


Finanziamenti e aiuti per start up innovative? Edison, gruppo industriale verticalmente integrato nei mercati dell’energia elettrica e del gas naturale, in Italia e all'estero, torna ad occuparsi dello sviluppo e della crescita delle startup. Come? Con l'edizione 2016 del Premio Edison Pulse, una iniziativa che mette in palio ben 195mila euro per promuovere progetti imprenditoriali che, soprattutto attraverso la dimensione digitale, contribuiscano in modo innovativo a rispondere ai bisogni di efficienza, interconnessione, condivisione e de-carbonizzazione del Paese al fine di favorire uno sviluppo industriale e civile più sostenibile.



Obiettivi del Bando
Attraverso il Bando, Edison si propone di:
• Promuovere concretamente l’innovazione e il cambiamento a partire dalla dimensione digitale;
• Favorire soluzioni che contribuiscano a diminuire gli impatti della CO2 e che migliorino la sostenibilità delle città quali luoghi di vita comune;
• Promuovere nuove funzionalità e modalità di uso grazie all’interconnessione dei dispositivi;
• Favorire soluzioni per rispondere in modo innovativo a bisogni sociali attraverso un modello economico basato sulla condivisione e lo scambio di informazioni dati attraverso piattaforme partecipate;
• Sostenere l’imprenditorialità giovanile.

La piattaforma web
Su www.edisonpulse.it i candidati possono trovare tutte le informazioni sul bando e le modalità di registrazione e partecipazione. La piattaforma è anche una community per la condivisone dei progetti e la votazione ai fini delle selezioni dei finalisti. Allo scopo di favorire il networking e le occasioni di collaborazione, la piattaforma funge anche da vetrina per tutte le idee che, sebbene non vincitrici, otterranno consensi diffusi. Enti, aziende e istituzioni possono accedere alla piattaforma, consultare le proposte ed entrare in contatto con i proponenti.

Destinatari
Il Bando si rivolge a:
• Start up innovative
• Team informali composti da almeno tre persone fisiche, maggiorenni, in possesso almeno di un diploma di maturità (sarà necessario allegare copia della certificazione attestante il titolo di studio conseguito – diploma di maturità, diploma di laurea, di laurea specialistica, master ecc..).
Non sarà consentita la partecipazione al Bando da parte di dipendenti di Edison o di società dalla stessa controllate o partecipate.

Proposte ammissibili
Il bando Edison Pulse accoglierà proposte e progetti nelle seguenti categorie
Internet of Things
L'espressione "Internet of Things” (IoT) descrive l’ambito in cui grazie allo sviluppo tecnologico i computer, dispositivi, sensori e altri oggetti possono essere connessi tra di loro per ampliarne le funzionalità, migliorare i processi operativi, risparmiare tempo e aumentare l’efficienza. Il cambiamento epocale rappresentato dall’IoT è determinato non da Internet in sé, bensì dalla diversa natura degli "oggetti" che acquistano nuove funzionalità diventando sempre più intelligenti. I settori coinvolti coprono potenzialmente quasi tutti gli ambiti dell’economia, della società e dell’uomo: industria, energia, mobilità, salute, agricoltura, educazione, gestione urbana, ecc.
Il premio Edison Pulse accoglierà tutti i progetti ad alto grado di innovazione che sfruttano le potenzialità della Rete e l’interconnessione con altri dispositivi per arrivare a soluzioni che comportino un impatto positivo in ambito industriale o civile. 
 Low carbon city
La necessità di ridurre le emissioni di CO2 e di efficientare servizi e consumi è ormai un imperativo per uno sviluppo sostenibile delle città. Edison Pulse si rivolge a progetti o servizi innovativi che possano portare benefici per la collettività in ambito urbano con focus particolare sulle seguenti aree: efficienza energetica (riduzione del consumo energetico, dei costi e dell’impatto ambientale); energia (energia rinnovabile, cattura della CO2, sistemi di stoccaggio dell’energia; illuminazione pubblica intelligente, reti intelligenti); trasporto urbano (mobilità intelligente, ottimizzazione servizi, infrastrutture), progetti e servizi innovativi per la riduzione dei consumi e sprechi collettivi; progetti per il riutilizzo/riciclo delle risorse; servizi innovativi per la collettività nella vita di tutti i giorni con attenzione particolare agli aspetti ambientali.
 Sharing economy
Al momento non esiste una definizione univoca per la sharing economy, un fenomeno sviluppatosi negli ultimi 10 anni e ancora in piena crescita in tutto il mondo. Comunque Edison intende come sharing economy quel modello economico costruito intorno alla condivisione di risorse umane, beni e servizi che vengono creati, prodotti, distribuiti, commercializzati e consumati da differenti persone e organizzazioni. Il modello della sharing economy è stato reso possibile grazie principalmente alle piattaforme digitali che permettono lo scambio, l’acquisto e il consumo collaborativo di beni e servizi.
Il premio Edison Pulse accoglierà tutti i progetti in grado di creare nuove piattaforme o di sfruttare in modo originale e innovativo le esistenti, che mettano in contatto direttamente le persone per condividere, scambiare o vendere beni e servizi generando benefici economici o sociali per la collettività. Gli ambiti di applicazione dei progetti dovranno riguardare le aree: energia, mobilità, logistica, finanza, iniziative sociali, cultura, tempo libero, turismo, food. In questa categoria possono rientrare inoltre i progetti e le soluzioni di crowdfunding.

Ambito territoriale
I progetti, anche se con prospettiva internazionale, devono poter generare impatti sul
territorio italiano ed essere presentati da proponenti residenti e/o con sede sul territorio
italiano.

Termine e modalità di presentazione delle proposte
A partire dal 13 gennaio 2016 e fino alla mezzanotte del 20 aprile 2016 ciascun partecipante potrà presentare la propria idea sulla piattaforma Edison Pulse (wwww.edisonpulse.it) in modo che la stessa sia visibile a tutta la community e valutabile dagli incaricati della selezione.


Nessun commento:

Posta un commento