che lavoro cerchi? dove?

sabato 27 febbraio 2016

CONCORSO SCUOLA 2016 - Bando, requisiti, prove, cosa studiare


Tutto sul bando, sui requisiti richiesti, sulle prove e su cosa studiare...Finalmente parte il nuovo concorso pubblico 2016 per le oltre 60mila assunzioni nella scuola del'infanzia (materna), in quella primaria (elementare) e in quella secondaria di primo e secondo grado (medie e superiori).



INFANZIA E PRIMARIA
I posti messi a bando per la scuola dell’infanzia sono 6.933 e per la scuola primaria 17.299. Le assunzioni avverrano nel triennio 2016/2018. Partecipano gli aspiranti docenti non di ruolo in possesso di abilitazione all'insegnamento per la scuola dell'infanzia e/o per la scuola primaria, conseguita entro la data di scadenza prevista dal bando.
Ogni candidato può presentare la domanda in una sola regione.
I candidati che hanno i titoli per partecipare anche alle procedure concorsuali per la scuola secondaria e per il sostegno possono farlo e presentare la domanda anche in una regione diversa da quella prescelta per il bando della scuola dell’infanzia e primaria.
L’esame prevede il superamento di una prova scritta computerizzata e di una prova orale.
Non è prevista alcuna prova preselettiva.
La prova scritta ha una durata di 150 minuti ed è composta da otto quesiti di cui sei a risposta aperta e due, nella lingua straniera scelta dal candidato, a risposta chiusa.
Per la scuola primaria questa lingua è obbligatoriamente l’inglese.
Per la scuola dell’infanzia invece sarà la lingua che il candidato avrà scelto al momento della presentazione della domanda fra francese, inglese, spagnolo e tedesco.
La prova orale ha una durata di 45 minuti e vi accedono i candidati che hanno superato la prova scritta. Si compone di una lezione simulata e di un colloquio con la commissione d’esame.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO
I posti messi a bando per la scuola secondaria sono 15.638 per il primo grado e 17.231 per il secondo grado. A questi si aggiungono 506 posti per la nuova classe di concorso A023 relativa all'insegnamento dell'italiano come seconda lingua.
Chi partecipa: gli aspiranti docenti non di ruolo in possesso di abilitazione all’insegnamento conseguita entro la data di scadenza prevista dal bando.
Ogni candidato può presentare la domanda in una sola regione.
I candidati in possesso dei titoli per partecipare anche alle procedure concorsuali per la scuola dell'infanzia, primaria o sostegno possono farlo e presentare la domanda anche in una regione diversa da quella prescelta per il bando della scuola secondaria.
L’esame prevede il superamento di una o più prove scritte computerizzate, di una eventuale prova pratica anche a carattere laboratoriale e di una prova orale. Non è prevista alcuna prova preselettiva.
Le prove scritte, diverse per ciascuna classe di concorso o ambito disciplinare, hanno una durata di 150 minuti e sono composte da otto quesiti di cui sei a risposta aperta e due, nella lingua straniera scelta dal candidato, a risposta chiusa.
Per le classi di concorso di lingua straniera la prova scritta deve essere svolta interamente nella relativa lingua.
La prova pratica anche a carattere laboratoriale verte sugli stessi programmi della classe di concorso a cui si riferisce. La durata, il programma e i contenuti generali sono indicati, per ciascuna classe di concorso, nell'allegato A del D.M. 95 (prove d'esame)
La prova orale ha una durata di 45 minuti e vi accedono i candidati che hanno superato le prove scritte. Si compone di una lezione simulata e di un colloquio con la commissione d’esame.

SOSTEGNO
I posti messi a bando per il sostegno sono 6.101 così ripartiti sui vari gradi di istruzione: 304 per l'infanzia, 3.799 per la primaria, 975 per la secondaria di I grado e 1.023 per il II grado.
Chi partecipa: gli aspiranti docenti non di ruolo in possesso di abilitazione all’insegnamento e del titolo di specializzazione sul sostegno conseguiti entro la data di scadenza prevista dal bando.
Ogni candidato può presentare la domanda in una sola regione.
I candidati che, avendone titolo, intendano partecipare anche alle altre procedure concorsuali possono farlo e presentare la domanda anche in una regione diversa da quella prescelta per il bando sul sostegno.
L’esame prevede il superamento di una prova scritta computerizzata e di una prova orale.
Non è prevista alcuna prova preselettiva.
La prova scritta ha una durata di 150 minuti ed è composta da otto quesiti di cui sei a risposta aperta e due, nella lingua straniera scelta dal candidato, a risposta chiusa.
La prova orale ha una durata di 45 minuti e vi accedono i candidati che hanno superato la prova scritta. Si compone di una lezione simulata e di un colloquio con la commissione d’esame.

Leggi anche: LAVORO - ASSUNZIONI PUBBLICO IMPIEGO: CONCORSI PUBBLICI 

DOMANDA ONLINE
Gli aspiranti docenti, per partecipare a ciascuna delle tre procedure concorsuali (scuola dell'infanzia e primaria, sostegno, scuola secondaria), devono presentare obbligatoriamente domanda online.
La domanda è disponibile su Istanze Online del sito MIUR dalle ore 8:00 del 29 febbraio alle ore 14:00 del 30 marzo.
Per questa attività è previsto, nello stesso periodo, un servizio di assistenza telefonica.




BANDI DI CONCORSO E ALTRI DOCUMENTI

MAPPE DEI POSTI MESSI A CONCORSO

Nessun commento:

Posta un commento