che lavoro cerchi? dove?

martedì 6 maggio 2014

QUALI SARANNO I LAVORI PIU' RICHIESTI NEL FUTURO?

Quali saranno i lavori più richiesti in un futuro prossimo, non così lontano, diciamo intorno al 2030? A questa domanda ha cercato di dare una risposta il Canadian Scholarship Trust Plan, con uno studio che ha dato delle risposte molto interessanti, visto che in molti casi si tratta di professioni attualmente inesistenti!.



Una delle figure chiave per il nostro futuro riguarda la sanità ed è il telechirurgo: i medici potranno sempre più operare interventi su pazienti situati anche in località remote, in un’area rurale isolata se non addirittura in un altro paese, usando tecnologia robotica.
Abbiamo poi il nostalgist, che avrà il compito di ricreare in case di anziani benestanti un’ambientazione nostalgica con cucine degli anni ’50 o dormitori universitari stile anni ’80, l’esperto di semplificazione , che dovrà aiutare le aziende a ridurre la complessità interna, il terapista di fine vita, i vigilanti di quartiere, gli addetti al controllo della sicurezza affiancati da droni che combatteranno altri droni usati dai criminali, il remixer di media , imprenditore creativo in grado di realizzare progetti con l’ausilio di varie risorse online. Gli insegnanti nel 2030 non svolgeranno il proprio lavoro nelle loro aule, ma potranno interagire con gli alunni negli spazi aperti, a contatto con la natura o direttamente sul campo.
Da non dimenticare il rewilder, un professionista che si occuperà di incrementare le colture alimentari in vere e proprie serre grattacielo; il localizzatore, professionista che trova a breve distanza, gli ingegneri delle energie rinnovabili; i designer dei rifiuti che ottimizzeranno materiali e forme di ciò che buttiamo

Per leggere in versione integrale il redazionale pubblicato da Canadian Scholarship Trust Plan basta cliccare sul link che segue:
QUALI SARANNO I LAVORI PIU' RICHIESTI NEL FUTURO?

Nessun commento:

Posta un commento