che lavoro cerchi? dove?

venerdì 1 marzo 2013

ALTRO CHE POSTO FISSO, IN ITALIA SEMPRE PIU' LAVORO INDIPENDENTE!


Altro che posto fisso! Sembra che in Italia ci siano sempre più opportunità professionali rivolte a freelancer, cioè ai lavoratori indipendenti! Secondo uno studio di Freelancer.com, la più grande piattaforma mondiale di outsourcing e crowdsourcing dedicata all’incontro tra domanda e offerta di lavoro indipendente, le imprese italiane hanno aumentato la loro spesa per l'esternalizzazione di oltre il 72% nel 2012 e prevedono di aumentare il budget per l’outsourcing nel 2013, ponendo il Bel Paese all'avanguardia nel mondo rispetto ai cambiamenti tecnologici più avanzati. Quindi ci sono delle ottime prospettive in termini di inserimento e sviluppo professionale, a patto ovviamente di avere delle competenze da mettere sul mercato!

I dati dell’indagine svelano anche che le registrazioni aFreelancer.com sono aumentate del 37 % nel solo 2012, dimostrando che sempre più aziende in Italia hanno bisogno di esternalizzare i lavori high tech, di traduzione e di marketing per consentire loro di raggiungere professionisti in tutto il mondo.
I numeri hanno inoltre rivelato che l'Italia è anche il paese in Europa che conta più liberi professionisti, mentre i free-lance italiani hanno incrementato i propri guadagni attraverso Freelancer.com del 73%.
L’analisi, condotta su tutte le 30mila imprese italiane presenti su Freelancer.com, permettendo di avere uno sguardo lucido e dettagliato della situazione delle imprese italiane (soprattutto le PMI), ha rivelato che vi è stata una crescita del 46% di assunzioni di ingegneri IT , il 34% di web designer, il 28% per i lavori in outsourcing di progettazione grafica, mentre il 26% e il 14% per lavori rispettivamente di scrittura e di marketing.

« Le cifre di Freelancer.com - spiega Matt Barrie, CEO di Freelancer.com - mostrano che l'Italia è destinata a diventare una delle economia in più rapida crescita in Europa per quanto riguarda l’outsourcing . Ciò significa che le piccole imprese italiane stanno assumendo esperti esterni per svolgere il lavoro che non possono portare avanti internamente: dalla progettazione di sistemi IT intelligenti che aiutino a gestire le loro aziende in modo più efficiente e di siti e-commerce dinamici , ad esperti di marketing , finance e contabilità. Da sottolineare, inoltre, che le piccole imprese utilizzano di più l’esternalizzazione in quanto la crescita dei siti di outsourcing dà loro fiducia e protezione. Con free-lance recensiti per la qualità dei loro servizi e sistemi di pagamento che garantiscono la sicurezza , le piccole imprese sono ora in grado di gestire una forza lavoro diversificata con i sistemi di gestione affidabili e facili da usare » .

FREELANCER.CON IN SINTESI
Freelancer.com, vincitore del premio Webby, è la più grande piattaforma mondiale di outsourcing e crowdsourcing dedicata all’incontro tra domanda e offerta di lavoro indipendente. Attraverso Freelancer.com, le aziende entrano in contatto con free-lance e liberi professionisti: il network collega oltre 6,7 milioni di figure professionali provenienti da tutto il mondo. Attraverso il sito, i datori di lavoro possono reclutare liberi professionisti per svolgere missioni in ruoli quali software, scrittura, data entry e design oppure in settori quali ingegneria e scienza, vendite e marketing, contabilità e servizi legali. Le offerte di lavoro partono da una richiesta di 20 euro, mentre il prezzo medio per un lavoro è di meno di 150 euro, rendendo Freelancer.com estremamente conveniente per le piccole imprese e gli imprenditori, che spesso hanno bisogno di una grande varietà di competenze per i lavori da svolgere, ma non può giustificare la spesa di assumere un dipendente a tempo pieno.

3 commenti:

  1. 150 euro per un progetto che magari richiede 20 ore di lavoro.... magari con un'impresa che ogni mese richiede un tale lavoro e potrebbe benissimo assumersi un impiegato con effetti insignificanti nel bilancio aziendale basato su introiti milionari.

    Vado a pulire cessi e guadagno di più !!!

    Il motivo per cui esplodono questi lavori è che la gente sta morendo di fame e fa questi lavori saltuari per tirare avanti o vantare esperienza, visto che le imprese non assumono sfruttando la crisi come grimandello per ridurre i costi del lavoro.
    E non dimentichiamo che in un mercato perfetto e totalmente libero la riduzione del costo è sicura e diffusa (quei 150 euro di oggi sono destinati a scendere).

    3 settimane fa hanno scoperto un inglese che subappaltava a impiegati cinesi i lavori di progettazione software non pagandoli niente (altro costo della vita ed a loro andava bene), semplicemente recuperando progetti come questo (150 euro) e trasferendoli in Cina tramite un apposito forum.

    Quindi non mi stupisce che tutti i miei amici laureati in informatica e telecomunicazioni se ne siano andati dall'Italia verso Francia e Germania, preferendo un posto fisso lì che questo benemerito paese di merda.

    Lavorare per l'onore e la gloria ?
    Siamo tornati ai tempi dei faraoni e delle piramidi.

    Poi una classe di Partite Iva sfruttate e da sfruttare ha un notevole peso politico. Basta promettere loro l'abolizione dell'Irap, dei contributi INPS (chi se ne frega se fra 35 anni non hanno la pensione) dell'IVA, ... tutti inutili balzelli che permettono allo Stato di esistere e fare controlli su come le imprese truffano i "loro impiegati".
    Liberismo, un interessante modello politico che mescola il peggio dell'anarchia al benessere dei suoi cittadini.
    Ma a raschiare il fondo del barile la gente si incazza com'è giusto che sia.

    RispondiElimina
  2. Viene da pensare ad Amazon, la società multimilinaria leader nel settore vendite online, che una recente inchiesta ha messo a nudo, fra i pochissimi posti fissi per i manager, la marea di lavoratori sottopagati assunti ciclicamente (sempre che non alzino la voce, altrimenti non vengono assunti al ciclo successivo) con contratti a termine, e vengono controllati da una squadra di vigilantes naziskincon la sigla H.E.S.S.

    Sembra che stia facendo il solito comunistello... ed invece ho solo spiegato i fatti così come sono stati resi noti....

    RispondiElimina