che lavoro cerchi? dove?

lunedì 4 marzo 2013

ALTRO CHE CRISI, IN AGRICOLTURA ASSUNZIONI DA RECORD!

Economia in recessione, crisi che continua a mordere e disoccupazione al livelli stratosferici: indagini e studi non fanno altro che confermare già di per sè dati allarmanti, abbassando ulteriormente il livello della fiducia nel mercato i soprattutto i consumi. Per fortuna in questo quadro a tinte grigio - nere c'è un'isola felice ed è quella dell'agricoltura, un settore quasi dimenticato che sta facendo registrare un boom di assunzioni, con un incremento record del 3,6 per cento,  una controtendenza assoluta rispetto all'l’andamento generale! Non solo, a questo dato se ne aggiunge un'altro che fa del comparto agricolo quello in cui si registra il maggior numero di lavoratori a tempo indeterminato!

“Il trend positivo dell’agricoltura è particolarmente importante perché – precisa la Coldiretti – è il risultato di una crescita del 7,2 per cento al nord, dell’11,2 per cento al centro e dell’1 per cento al sud. Si stima peraltro che abbia meno di 40 anni un lavoratore dipendente su quattro assunti in agricoltura, dove si registra anche una forte presenza di lavoratori giovani e immigrati che hanno abbondantemente superato quota centomila.

Le figure professionali più richieste vanno dal trattorista al taglialegna, fino potatore e all'addetto alla vendita diretta di prodotti tipici, alla macellazione, alla vinificazione o alla produzione di yogurt e formaggi. Sempre secondo Coldiretti, in un prossimo futuro crescerà la domanda di livelli più elevati di professionalità con particolare riguardo a figure specializzate in grado di seguire lo sviluppo di specifiche coltivazioni, la conduzione di macchinari o la gestione di attività che oggi si sono integrate con quella agricola all’interno dell’azienda: dalla vendita diretta dei prodotti tipici alla trasformazione aziendale del latte in formaggio, dell’uva in vino, delle olive in olio, ma anche pane, birra, salumi, gelati e addirittura cosmetici.

Per maggiori informazioni cliccare sul link che segue:
ALTRO CHE CRISI, IN AGRICOLTURA ASSUNZIONI DA RECORD!

Nessun commento:

Posta un commento