che lavoro cerchi? dove?

giovedì 20 dicembre 2012

CONCORSO SCUOLA, PASSA LA PRESELEZIONE UN CANDIDATO SU DUE

E' già ora di tirare le somme sul mega concorso a 11mila cattedre nella scuola, o meglio, è possibile conoscere con precisione i numeri ufficiali della fase preselettiva, quella che averebbe dovuto tagliare "il grosso" dei candidati.

Dal punto di vista tecnico e legale le due giornate si sono chiuse positivamente, considerando che per dimensioni e procedure innovative rappresentavano senz’altro uno dei momenti più complessi dell’intero iter concorsuale.

Sul fronte numeri il Ministero ha fatto sapere che alle prove svolte il 17 e il 18 dicembre erano attesi 327.798 aspiranti docenti. Di questi, si sono presentati nelle sedi di concorso in 264.423. Hanno superato la prova 88.610 candidati, ovvero il 33,5%. Le regioni con le maggiori percentuali di successo, dove è stata superata la soglia del 40%, sono: la Toscana (44,3%), il Piemonte (41,7%), la Lombardia (41,3%), la Liguria (il 40,3%). Quelle con le percentuali più basse invece sono: la Calabria (20,8%), il Molise (21,3%), la Basilicata (22,5%).

Secondo una nota ministeriale "La percentuale di ammissione dei candidati, al di sopra del 30%, è in linea con le aspettative, ha dimostrato l’accessibilità del test e, allo stesso tempo, la piena funzionalità della prova. Il test rappresenta infatti un passaggio preliminare per la definizione della platea concorsuale, così come avviene in tutti i concorsi pubblici, nazionali ed internazionali, a prescindere dalle figure professionali". Una precisazione rivolta a sindacati e associazioni che già si sono mosse con diversi ricorsi riguardanti tanto i requisiti di accesso quanto le modalità di valutazione e conteggio dei test preselettivi.

Ricorsi e controricorsi a parte, gli aspiranti docenti ammessi affronteranno le successive prove in programma: gli scritti e gli orali, tra cui la novità assoluta della lezione simulata che valuterà la capacità di stare in classe e comunicare agli studenti.

L'appuntamento è rinviato al 15 gennaio 2013, quando il calendario delle prove scritte sarà reso pubblico dal Ministero nella Gazzetta Ufficiale Concorsi Pubblici.


Se avete un paio di minuti, leggete la toccante testimonianza di una concorsista che ha raccontato la sua esperienza a Panorama, basta cliccare qui di seguito:
CONCORSO SCUOLA, PASSA LA PRESELEZIONE UN CANDIDATO SU DUE

Nessun commento:

Posta un commento