che lavoro cerchi? dove?

mercoledì 3 ottobre 2012

LE AZIENDE BOCCIANO I SOCIAL NETWORK?


Malgrado si faccia un gran parlare di quanto Facebook e Linkedin siano utilizzati dalle aziende per cercare candidati online, da una recente indagine emergerebberro dati che smentiscono almeno in parte questa convinzione comune. La ricerca, denominata “Assumere con i Social e condotta dalla società di selezione Robert Half International, ha infatti dimostrato che i social network non "sfondano" pienamente come strumenti di ricerca del personale, tanto che molte aziende li bocciano!

Nell'indagine sono stati intervistati ben 100 direttori delle risorse umane di importanti aziende italiane. Ebbene, secondo il 59% degli intervistati Facebook e LinkedIn non sono canali particolarmente efficaci per reperire candidati. A fronte di questi, abbiamo un 22% di favorevoli e un 19% che preferisce non prende posizione.
Scandagliando più nel dettaglio le informazioni, risulta che ben il 47% dei direttori dichiarano di non utilizzare i social network nemmeno nella fase iniziale, quantomeno per verificare online le caratteristiche dei candidati. Solo il 12% cerca direttamente profili in ambito social, il 10% verifica che gli atteggiamenti online siano in linea con i dati riportati nel curriculum, il 6% contatta e comunica i candidati via Facebook o LinkedIn e solo il 3% utilizza i social network per cercare referenze oggettive su determinate persone.
Una vera e propria spaccatura di vedute tra i 100 direttori è stata invece registrata su questa domanda, riguardante possibili scenari futuri: i social network sono destinati a sostituire il classico curriculum vitae? In 50 hanno risposto affermativamente, per l'altra metà il cv rimarrà uno strumento di contatto e valutazione assolutamente imprescindibile.

Tirando le somme, risulta evidente quanto i risultati dell'indagine siano indicativi di una fase di transizione piuttosto complessa. Da un lato, le persone che oggi occupano posizioni di vertice all'interno di un'azienda devono ancora metabolizzare e comprende tutte le potenzialità offerte dai social network. Sull'altro fronte bisogna tuttavia riscontrare che anche i candidati non sempre utilizzano correttamente gli strumenti che internet e i social network offrono loro.
Probabilmente quando domanda e offerta di lavoro conosceranno e padroneggieranno con più consapevolezza Facebook, Linkedin e gli strumenti social in generale, le cose cambieranno in meglio per tutti!

Per leggere e scaricare la versione integrale dell'indagine cliccate sul seguente link:
FACEBOOK E LINKEDIN PER CERCARE CANDIDATI? MOLTE AZIENDE CHE ASSUMONO BOCCIANO I SOCIAL NETWORK!
Secondo voi, quanto e come cambierà il mercato del lavoro con l'avvento e l'utilizzo sempre più massiccio dei social network?


Nessun commento:

Posta un commento